Le migliori soluzioni di Smart Video Surveillance: l’audio come nuova frontiera

Le migliori soluzioni di Smart Video Surveillance: l’audio come nuova frontiera

La Smart Video Surveillance rappresenta una delle migliori soluzioni di sicurezza se opportunamente progettata.

La protezione di qualsiasi edificio o infrastruttura è un progetto da costruire minuziosamente in tutti i suoi fattori.

Pianificando con attenzione e progettando l’intero sistema by design, è possibile creare soluzioni che siano specifiche per ogni particolare caso.

I sistemi di Smart Video Surveillance

I sistemi antintrusione perimetrali attivi, come il controllo accessi, la videosorveglianza e ogni genere di sensoristica antintrusione, sono in grado di identificare effrazioni anche prima che queste avvengano.
Un efficace sistema di videosorveglianza può essere la difesa migliore per ogni edificio.

Negli ultimi anni la domanda di Smart Video Surveillance è aumentata vertiginosamente, accresciuta dal clima di preoccupazione relativo a tematiche come terrorismo e furti.

I nuovi approcci smart sono in grado di fornire una revisione costante.

Il mercato è infatti in crescita: le previsioni annunciano che dovrebbe crescere da 22 miliardi di dollari nel 2016, a oltre 55 miliardi di dollari nel 2023.

Un CAGR, ovvero un tasso annuo di crescita composto, del 13% (ricerca ABI).

Le limitazioni dei sistemi di Smart Video Surveillance

Un sistema di sorveglianza che si basi unicamente sulla visione può avere però delle limitazioni.
Prima di tutto, se si parla di telecamere fisse, esse possono non coprire abbastanza campo visivo. Se invece le telecamere, anche non fisse, non sono dotate di sistemi audio, esse possono non rilevare altri tipi di anomalie. Ad esempio uno sparo, non necessariamente percepibile in video.

Come risolvere le limitazioni dei sistemi di Smart Video Surveillance?

La soluzione più ovvia è combinare al sistema video un sistema audio.

Implementare un controllo dello zoom, e implementare le funzioni di ricezione audio.
Per esempio, i microfoni possono essere progettati con tecnologia beam-forming, così da rilevare la direzione d’arrivo del suono.

I sistemi audio smart sono generalmente muniti di tale funzione.
L’intelligenza artificiale può aiutare anche in questo campo: tramite essa infatti i sistemi di sorveglianza possono segnalare direttamente e unicamente i suoni anomali.
Anche l’installazione di microfoni che coprano a 360° l’area può migliorare di molto la resa della sorveglianza.

Vantaggi di un sistema audio

Uno dei vantaggi principali di un sistema Smart Video Surveillance dotato di sistema audio è il risparmio energetico: prima del rilevamento di qualsiasi impulso audio anomalo, la videocamera smart potrebbe essere in modalità standby, consumando così molta meno energia.

Inoltre, tramite gli impulsi audio le telecamere possono essere guidate, così da focalizzare più precisamente l’obiettivo.

L’AI come parte della soluzione

L’obiettivo di ogni sistema di sicurezza è quello di garantire il rilevamento di comportamenti anomali, ma per migliorare l’efficienza del servizio, un sistema smart dovrebbe poter discernere le vere anomalie da possibili falsi allarmi.
L’addestramento AI per questa classe di rilevamento trarrebbe naturalmente vantaggio dallo studio di test combinati di flussi sia audio che video.
Le tecnologie di intelligenza artificiale per audio e video si sono evolute in modo abbastanza significativo, ma hanno seguito processi d’evoluzione perlopiù indipendenti. La combinazione dei due dovrebbe essere il naturale passo successivo.
Tutto ciò, ovviamente, dipende dalla possibilità di fondere un sistema audio smart a un sistema video smart.

CNS: sviluppo di nuovi sistemi di sicurezza

In conclusione, un sistema di sorveglianza efficace dovrebbe essere coeso.
Non solo perché dovrebbe implementare sia audio che video, ma anche per la necessaria coesione del team che va a realizzarlo.
I vari professionisti, dal progettista, all’installatore, fino al security manager, devono lavorare in perfetta sinergia, pianificando in maniera pertinente ogni singolo progetto, conoscendo quindi le specificità di ogni singolo scenario.
Attraverso la propria attività di ricerca, sviluppo e lavoro sul campo, CNS si impegna a strutturare sistemi di sicurezza integrata che abbiano come fulcro la comunicazione di ogni componente.
Le centrali di allarme, il Sistema PSIM, la sensoristica e tutti gli altri dispositivi di CNS garantiscono, con affidabilità, una visione di safety e security in continuo aggiornamento.

© Copyright 2019 Consorzio Nazionale Sicurezza.Tutti i diritti riservati. Designed by RG.ADV