Sistemi di sicurezza: come accede un hacker?

Sistemi di sicurezza: come accede un hacker?

Avere sistemi di sicurezza efficaci è indispensabile per qualsiasi infrastruttura, abitazione privata o in generale per ogni dispositivo e luogo. Ma cosa succede quando sono anche i sistemi di sicurezza a essere in pericolo.

Il costo di un attacco informatico

Secondo la società di analisi Gartner, entro il 2020 oltre il 25% degli attacchi informatici coinvolgerà dispositivi IoT. E sì, questo include anche i dispositivi che dovrebbero occuparsi della sicurezza. Oltre il 60% degli attacchi informatici è rivolto a piccole e medie imprese: Il 60% delle piccole aziende non è in grado di sostenere la propria attività oltre i sei mesi successivi a un grave attacco informatico. Ovviamente anche gli attacchi alle grandi aziende causano ingenti danni in termini di costi. Secondo uno studio del 2018 di IBM e Ponemon Institute, la violazione media dei dati costa alle aziende 3,86 milioni di dollari e le violazioni su larga scala possono superare 350 milioni. Anche per questo è essenziale avere un sistema di sicurezza adeguato. Ma cosa succede quando è proprio quest’ultimo a essere in pericolo.

La sicurezza dei sistemi di sicurezza

Non ci si può assolutamente permettere di correre alcun rischio quando si tratta di proteggere un sistema di sicurezza fisica dalle minacce informatiche. Per fortuna, gli esperti di sicurezza fisica e gli sviluppatori di software hanno stabilito una nutrita serie di procedure per proteggersi dalle minacce informatiche. I migliori produttori di sistemi di sicurezza per esempio simulano degli attacchi nel tentativo di determinare se i loro prodotti offrono davvero un valido livello di protezione.

Come fa un hacker a penetrare nei sistemi di sicurezza?

Le telecamere di sicurezza IP e altri dispositivi di sicurezza sono per loro stessa natura connessi a Internet. In questo modo gli utenti sono capaci di accedervi da remoto per controllare la propria attività; ciò inoltre consente ai produttori di aggiornare facilmente il software del dispositivo. Ma proprio questa caratteristica costituisce il tallone d’Achille del sistema. Se non si proteggono in maniera adeguata, i dispositivi di controllo legati al cosiddetto Internet of Things (IoT) possono essere violati da remoto. Anche i dati non crittografati tra server e un’applicazione client o un firmware non aggiornato possono essere punti deboli che gli hacker utilizzano. Inoltre, il processo di aggiunta di nuove apparecchiature di sicurezza, o il cambio a un marchio diverso con standard meno sicuri, è un’altra opportunità per i criminali informatici. L’intero sistema di sicurezza di un’azienda è in tal modo messo a rischio, e ciò non può assolutamente accadere.

Quali elementi devono avere i sistemi di sicurezza informatici

Uno dei modi più validi per combattere le minacce informatiche è sviluppando un piano. Le aziende devono investire nella formazione e istruire la propria forza lavoro sull’importanza delle migliori pratiche e sulla diligenza nell’adesione alla politica aziendale. È importantissimo, soprattutto, sviluppare una soluzione che implementi più livelli di sicurezza informatica tra cui crittografia, autenticazione e autorizzazione per i tuoi sistemi aziendali e di sicurezza critici.

Piccoli passi per sistemi di sicurezza affidabili

  1. Scegliere solo aziende nel campo della sicurezza affidabili, che si impegnino a proteggere le aziende dalle minacce informatiche. Esistono numerosi requisiti di conformità in materia di protezione dei dati e privacy. È importante scegliere un’azienda che prenda sul serio questi requisiti.
  2. Una società che si preoccupa seriamente della sicurezza informatica effettuerà anche i propri test di penetrazione. I test di penetrazione devono essere eseguiti spesso per rilevare eventuali vulnerabilità che potrebbero non essere state notate durante lo sviluppo del prodotto.
  3. Quando si lavora con un integratore di sistemi per sviluppare o migliorare il sistema di sicurezza, è importante condividere con consapevolezza le proprie debolezze. Un integratore di sistemi deve considerare la sicurezza informatica una delle massime priorità e deve raccomandare solo prodotti di produttori fidati che si impegnano anche a proteggere il sistema.
  4. Per mitigare il rischio finanziario causato dagli attacchi informatici, alcune aziende si rivolgono anche ad assicurazioni informatiche. È un tipo relativamente nuovo di copertura offerto dalle compagnie assicurative per proteggere le aziende da minacce e violazioni dei dati causati da hacker.
© Copyright 2019 Consorzio Nazionale Sicurezza.Tutti i diritti riservati. Designed by RG.ADV