wGuard la centrale di sicurezza di CNS sventa un’azione criminale presso la stazione dell’EAV di Castello di Cisterna

wGuard la centrale di sicurezza di CNS sventa un’azione criminale presso la stazione dell’EAV di Castello di Cisterna

Arrestato un ladro che si era intrufolato di notte

L’efficacia dei prodotti di sorveglianza di CNS ancora una volta dimostrata dai fatti.

In particolare un recente fatto di cronaca avvenuto presso la stazione dell’EAV di Castello di Cisterna nei pressi di Napoli, ha confermato la validità del sistema operativo wGuard l’innovativa centrale di sorveglianza di Consorzio Nazionale Sicurezza che consiste in un monitor dove viene proiettato, a scopo di deterrenza, il live della guardia presente in centrale operativa.

A darne notizia è stata proprio l’EAV che ha annunciato un tentativo di effrazione notturna sventato dai sensori installati in stazione.

Questa la dinamica dei fatti segnalata da EAV. È giunta la segnalazione sul sistema di centralizzazione allarmi dalla stazione di Castello di Cisterna.

Le immagini video hanno rilevato un individuo di mezza età, trafficare attraverso la fessura passacarte della biglietteria ed estrarre dalla stessa un mazzo di chiavi, lo stesso individuo una volta estratto il mazzo di chiavi dall’interno del vetro della biglietteria, ha tentato l’apertura della stessa.

Si è attivata un’immediata azione di contrasto coordinata dalla GPG di CNS in contatto costante con la centrale dei Carabinieri preposti alla zona. Dopo pochi minuti i Carabinieri giunti sul posto hanno individuato la persona segnalata e hanno provveduto a fermarla per gli accertamenti del caso.

Nel frattempo è arrivato sul posto il responsabile della stazione, il quale ha dato supporto ai Carabinieri per il sopralluogo. Successivamente i militari hanno trasferito la persona fermata presso la Caserma di Marigliano per convalidare lo stato di fermo e redigere formale denuncia da parte del responsabile della stazione.

Oltre wGUARD, presso la stazione di Castello di Cisterna è installata SIRIO, una centrale di allarme dematerializzata, realizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e RisLab – Laboratorio di Ricerca e Innovazione per la Sicurezza.

Dalla collaborazione tra CNS, Consorzio Nazionale Sicurezza, Ris Lab e l’EAV srl, Ente Autonomo Volturno, holding proprietaria delle reti ferroviarie campane, è nato anche un ulteriore progetto sperimentale per garantire ancora di più la sicurezza degli utenti del trasporto ferroviario gestito dalla società in house della Regione Campania; una app SAM che offre assistenza immediata in caso di azioni criminali, atti vandalici o di emergenza sanitaria che si possono verificare all’interno delle stazioni e sui treni.

L’app è a disposizione di tutti i viaggiatori che, scaricando su dispositivo mobile l’applicativo, possono in tempo reale segnalare ogni pericolo presente nelle stazioni o sui treni delle varie linee urbane ed extraurbane, avvisando operatori sanitari in caso incidente o di malesseri dei viaggiatori e le forze dell’ordine in presenza di atti vandalici, azioni criminali, rapine o altre emergenze che richiedano l’intervento della forza pubblica.

Una conoscenza su vasta scala e una capillare diffusione di tale applicativo comporterà una maggiore sicurezza sull’intera rete dei trasporti per i numerosi viaggiatori che affollano le stazioni e potrà essere anche un formidabile deterrente per tutti i malintenzionati.

© Copyright 2016 Consorzio Nazionale Sicurezza.Tutti i diritti riservati. Designed by RG.ADV